Si parla spesso di integratori alimentari come alleati indispensabili per il benessere del nostro organismo e la prevenzione. Le risorse disponibili nella nutraceutica sono davvero tante ma è importante che il consumatore, e gli stessi esperti di settore, sappiano scegliere tra i numerosi prodotti presenti nel mercato internazionale.

Gli integratori non sono tutti uguali. Come sappiamo, le piante hanno un potere terapeutico, confermato da evidenze scientifiche, e in base alla quantità di principio attivo contenuto nell’integratore la sua efficacia può variare notevolmente.

Come capire se un integratore è di qualità

Esistono integratori per ogni esigenza: per la salute del corpo in generale, per l’anti-age, per lo sport, per le difese immunitarie, specifici per adulti, bambini e anziani. L’ampia scelta sul mercato richiede uno sforzo in più, non solo al consumatore ma anche alle aziende farmaceutiche, per individuare i prodotti che si distinguono dagli altri per qualità e l’efficacia.

In primo luogo, un buon integratore alimentare presenta la giusta combinazione e concentrazione di sostanze con effetto sinergico. Inoltre, è bene verificare la quantità del principio attivo contenuta nella formulazione. Molti integratori contengono una bassa titolazione e questo può comportare un effetto benefico ridotto.

Se si desidera valutare la qualità di un integratore alimentare occorre quindi considerare alcuni fattori chiave, come ad esempio: la coerenza nella produzione, la purezza dei componenti e l’assenza di contaminanti.

Integratori alimentari affiancati da trial clinici

Per la commercializzazione di un integratore non è richiesta alcuna sperimentazione e questo è possibile in quanto al suo interno sono contenuti solo ingredienti già approvati dagli Enti Regolatori (Regolamento (UE) 2015/2283). Questo significa che sul mercato è possibile trovare una quantità importante di integratori che non garantiscono la reale efficacia, specie in associazione con cure farmacologiche in caso di patologie specifiche.

Per definire se un integratore è di qualità, possiamo quindi verificare se sono presenti degli studi clinici, brevetti e sperimentazioni, che hanno accompagnato la definizione della formulazione di quello specifico integratore. Acquistare un prodotto che ha seguito uno studio clinico di validazione prima della sua immissione in commercio significa optare per un integratore che garantisce benefici reali al consumatore.

Pertanto il requisito della certificazione dell’integratore, seppur non necessario per la commercializzazione, può determinare la scelta tra due prodotti e la definizione della qualità degli stessi.

Norme GMP per standard di qualità

Le norme GMP (Good Manufacturing Practices) sono un insieme di regole che determinano le operazioni da adottare in fase di produzione per fare in modo che i prodotti farmaceutici soddisfino specifici standard di qualità. Queste linee guida sono state create per regolamentare la produzione e la commercializzazione dei prodotti farmaceutici e non solo. Successivamente le norme GMP si sono estese anche ad altri prodotti healtcare come ad esempio gli alimenti, i cosmetici, i dispositivi medici e i derivati biologici.

Quando si valuta la qualità di un integratore alimentare riguarda proprio la conformità del prodotto alle norme GMP. D’altro canto, avere la certificazione da parte di enti internazionali riconosciuti garantisce che gli integratori soddisfino specifici criteri di sicurezza e efficacia.

Prendiamo ad esempio ai prodotti della nostra azienda. Ogni giorno sviluppiamo soluzioni innovative ai problemi del benessere per supportare le aziende farmaceutiche a espandere il proprio mercato con prodotti di qualità. La nostra ricerca ha inizio con lo studio dei principali problemi legati al benessere delle persone e individuiamo formulazioni innovative capaci di gestirli nel modo giusto. Dopo aver definito le formulazioni, le testiamo clinicamente in vivo per convalidarne la loro efficacia e, soprattutto, la sicurezza del consumatore finale. I test ci consentono di acquisire dati utili a proteggere i prodotti attraverso brevetti e a promuoverli tramite pubblicazioni scientifiche internazionali. Inoltre, i nostri prodotti seguono un processo produttivo che assicura la piena qualità che i prodotti meritano.